Lotta

Assoluti Lotta Libera, si sfiora il bis!

Si sono conclusi gli assoluti di lotta stile libero e femminile al Palafijlkam di Roma.

Una competizione durissima che ha visto i trevigiani sfiorare il secondo titolo assoluto sempre con Maikel Santiesteban.

Il forte atleta della Polisportiva Santa Bona, dopo aver superato i turni eliminatori si è trovato di fronte il finalista della grecoromana,il buon roveretano Sabatini.

Con una accorta tattica ha vinto agevolmente l’incontro per andare a fronteggiare Minguzzi (fratello dell’olimpionico) in semifinale.

La posta in palio ha portato Santiesteban a lottare di rimessa, cosa a lui congeniale,  che gli ha permesso di aggiudicarsi l’incontro ed accedere  alla seconda finalissima nel giro di una settimana in un campionato italiano assoluto.

Come si sa, la finale di un titolo assoluto di lotta è storia a se e, nonostante l’altro finalista Miano Petta, campione italiano in carica di lotta stile libero, fosse stato battuto  ai campionati italiani di grecoromana, nulla veniva dato per scontato.

Un incontro molto aspro che ha visto Santiesteban soccombere alla prima ripresa per 1 a 0 e la seconda per 3 a 2, più per indecisione arbitrale.  Si poteva invocare la prova video che quanto meno avrebbe comportato ad un terzo round.

Dispiace, perché il portacolori della Polisportiva ha dimostrato sicuramente di possedere una marcia in più nei confronti dei vari nazionali. Prestazioni positive anche per gli altri atleti:

Linda Cattarin, 5° assoluta nei 59 kg come pure per Alessandro Grandis nei 96 kg ed un 10 posto assoluto per Germano Crosato. Una manifestazione di assoluto livello tecnico che ha visto la Polisportiva classificarsi al 9° posto nella classifica finale per società.