Lotta

Campionati Italiani Assoluti — Santiesteban Argento

La Polisportiva Santa Bona ha partecipato agli assoluti di grecoromana di Faenza con una formazione giovanissima capitanata da Maikel Santiesteban.  E’ stato proprio lui a monopolizzare il palcoscenico con una performance veramente importante nei 96 kg .

Non è riuscito a  a mettere le mani sul titolo assoluto per un soffio, poiché  l’olimponico Timoncini ha dimostrato di avere una preparazione fisica più intensa.

E’ stata una battaglia giocatasi sul singolo punto che ha regalato il titolo al faentino.

Resta comunque la qualità dell’atleta della Polisportiva Santa Bona che ha dimostrato classe da vendere; tanto per  intenderci ha eliminato con sicurezza l’altro azzurro Scibilia.

Peccato che un talento del genere, per motivi di lavoro non abbia la possibilità di allenarsi con regolarità.

Sempre nei 96 kg, Alessandro Grandis si è fermato al quinto posto dopo essersi giocato la medaglia di bronzo.

Altro bronzo mancato e malamente, 5° posto finale, è stato quello di Marco Certossi che nei 55 kg ha dimostrato ampi margini di crescita essendo ancora juniores. La finalina l’ha persa, dopo essersi aggiudicato la prima ripresa per poca esperienza nazionale. Dignitose le prove di Germano  Crosato –Matteo Polo – Matteo Santi  -Davide Gastaldon –Filippo Marotto – Andrea Acri e Nicola Acri fermatisi negli incontri eliminatori da atleti tutti arrivati sul podio, ma comunque tutti dentro i primi dieci.  La squadra della Polisportiva Santa Bona, ancora una volta si è confermata compatta con un quarto posto assoluto nella classifica finale per società, regolata solamente Dalle FF.OO Roma-Angiulli Bari e Cus Torino.  I trevigiani dopo la medaglia d’argento ai campionati assoluti a squadre confermano di essere uno dei team più titolati italiani.