Lotta

Coppa Italia, 5° posto assoluto!

La seconda tappa di coppa Italia di lotta grecoromana e stile libero femminile vede a Ravenna una Polisportiva Santa Bona da protagonista con un quinto posto assoluto per società, su un lotto di 35 società e 150 atleti in gara. I trevigiani, trainati ancora una volta dai giovanissimi, reduci dalla gara trionfale del sabato con la pesistica a Verona, (sei ori + un argento) colgono un bottino molto importante con Iulian Scutaru nei 58 kg, oro pesante che lancia il giovanissimo nella classifica nazionale.
La sua gara è stata perfetta per tempismo, temperamento e bagaglio tecnico dimostrato. Altri tre argenti a favore di Linda Cattarin nei 60 kg, Elena Maren nei 69 kg e Colae Profir nei 50 kg. Tutti e tre rappresentano la nuova linfa dei trevigiani.
Hanno dimostrato che con un minimo di esperienza in più possono essere i primi della classe. Medaglie di bronzo importanti e molto combattute per Alessandro Di Grande nei 77 kg under 18 ed Alessandro Grandis nei 96 kg over 18. Punti decisivi per la classifica finale sono arrivati da River Agnoletto 5° nei 63 kg, Germano Crosato e Sebastiano Bot nei 74 kg; Andrea Zamberlan e Giacomo Scurti nei 62 kg ed infine Andrea Acri e Matteo Radegonda negli 84 kg. Sfortunata la prova di Radegonda che, comunque, gara dopo gara dimostra di acquisire sicurezza per ottimi risultati. Una coppa Italia che rappresenta sempre il banco di prova significativo per i trevigiani che dimostrano come il passaggio generazionale in atto dia segnali positivi con lottatori nuovi che vogliono mettersi in evidenza. Prossima tappa, sarà Bari, ove i trevigiani si presenteranno con una squadra ridotta vista la lunga trasferta.