Lotta

Coppa italia di bronzo

Rovereto ha ospitato l’ultima tappa della coppa Italia di lotta grecoromana e stile libero riservate a tutte le classi.
Buona la prestazione della Polisportiva Santa Bona che ha confermato di essere tra le società leader assolute in Italia:
2° in ambito femminile e 5° assoluta in campo maschile dimostrando una solidità di squadra importante ed in ogni classe di età.
Le medaglie sono state sette, un bottino di rispetto e qualificato, è mancato solamente l’acuto di un primo posto sfiorato in diverse categorie.
Argento per Davide De Marchi nei 100 kg under 18, Nicole Marangon nei 58 kg ed Anna De Marchi kg 68 entrambe al battesimo con la materassina.
Medaglie di bronzo per Riccardo Bergantino nei 100 kg, Riccardo Cattarin nei 50 kg (al rientro dopo una lunga assenza), Giacomo Scurti nei 66 kg ed infine Annarita Cibin nei 63 kg.
Quarto posto per Linda Cattarin nei 58 kg.
Finaline per Andrea Zamberlan 5° nei 66, Nino Pisanu 5° nei 58 kg, Alessandro Di Grande 5° nei 77 kg, Edoardo Gravante 5° negli 84 kg a seguire il 7° posto di Giacomo Coassin nei 58 kg, Andrea Acri nei 77 kg , Matteo Sordi kg 85 e Nicolae Profir nei 66 kg over;
ottavo posto per Giorgio Gastaldon kg 85 e Giovanni Boldrin kg 85 over.
La manifestazione rappresentava una verifica per gli atleti seniores ed juniores che saranno impegnati a Torino nel mese di dicembre agli assoluti.squadra rovereto coppa italia