Lotta

Lotta, buon inizio di Coppa Italia

Rovereto ha ospitato la prima fase della coppa italia over 18 ed under 18 di lotta grecoromana maschile e lotta stile libero femminile. La
manifestazione ha ospitato tutte le migliori società italiane che si sono confrontate in un torneo durissimo. La formula dell’eliminazione
diretta con semplice ripescaggio molto spesso non rispecchia i valori in materassina. Medaglia di bronzo, meritata per River Agnoletto nei 63
kg, under 18, che ha sfiorato la vittoria finale per un banalissimo errore tecnico. Infatti, il vero incontro di finale si è giocato nelle fasi eliminatorie, ove Agnoletto ha incontrato il campione in carica Petruk, soccombendo solamente alla terza ripresa per una indecisione. Bene le prove delle lottatrici, Elena Maren e Linda Cattarin, nello stile libero posizionatesi entrambe al quarto posto. Positive anche le prove di Andrea Acri negli 84 kg, Iulian Scutaru nei 57 kg e Matteo Radegonda al battesimo con la materassina. Da rivedere le prove dei senatori Germano Crosato, Matteo Polo e Giacomo Scurti bloccati nelle fasi eliminatorie. Per il tecnico Paolo Torresan, il decimo posto finale, nella classifica per
società, su un lotto di trenta rappresenta un buon risultato ed è migliorabile nelle prossime tappe previste a Ravenna e Bari.