Lotta

Lotta grecoromana: Scurti conferma il bronzo nei 55 kg

I campionati italiani Juniores di lotta grecoromana si sono svolti al PalaFijlkam di Roma con una partecipazione record di società ed atleti.
La Polisportiva Santa Bona ha presentato un quartetto: Giacomo Scurti nei 55 kg; Giorgio Gastaldon nei 77 kg; Matteo Sordi  negli 84 kg ed Acri Andrea nei  94 kg.
Un trasferta positiva, un terzo posto di Scurti  che conferma il bronzo dei cadetti e due quinti posti con Acri e Gastaldon che malamente hanno sciupato una medaglia. Al 10° posto Sordi in materassina per accumulare esperienza.
La  classifica per società vede i trevigiani entro le prime 10 su oltre 30.  Analizzando la gara, Scurti ha recuperato il bronzo di forza, basti pensare che aveva dominato il combattimento contro il vincitore anche con una nitida schienata.
Non c’è stato nulla da fare contro l’arbitraggio e nella finale del terzo posto la cosa si stava ripetendo, però la tecnica ha avuto ragione anche degli arbitri poco esperti. Acri ancora una volta ha buttato via una medaglia importante: dapprima la finalissima per oro/argento e poi anche il bronzo.
Discorso differente per Gastaldon che in precarie condizioni fisiche si è ritirato prima della finale.