Lotta

Trofeo città di Porec Il Veneto raccoglie il bronzo

Una trasferta importante per la formazione del Veneto  in terra di Croazia,  la rappresentativa, coordinata dal tecnico della Polisportiva Santa Bona, Angelo Biscaro, vedeva in materassina sette trevigiani su sette pesi.  Tutti elementi della Polisportiva ad eccezione di Paolo Fantinel, trevigiano in forza al Cus Padova per motivi di studio. La formazione scesa in materassina in una tiratissima semifinale con la rappresentativa Serba è stata: 60 kg Giacomo Scurti; 66kg Paolo Torresan; 74 kg Germano Crosato; 84 kg Alessandro Grandis; 90 kg Paolo Fantinel; 96 kg Filippo Marotto; + 96 kg Maikel Santiesteban. Risultato finale rimasto in bilico fino alla fine con un 4 a 3 a favore dei serbi.  Analogo risultato contro la formazione Croata, forte di ben tre nazionali, tra cui Tominir Sokol, terzo negli ultimi europei e lottatore che ha già fatto parte della Polisportiva Santa Bona nel campionato a Squadre.  Una trasferta molto impegnativa ed utile soprattutto per i giovanissimi quali Scurti.  Miglior atleta del Veneto, Santijesteban che ha veramente macinato tutti gli avversari. Un momento particolare della lotta grecoromana in pieno passaggio generazionale. Negli incontri amichevoli con i lottatori Croati, buona la prova di Andrea Zamberlan nei 62 kg ed esperienza utilissima per Nicolae Profir nei 50 kg, incappato in un elemento troppo esperto.