Lotta

Trofeo internazionale di lotta: River Agnoletto centra l’oro

Il gruppo sportivo Mozzanica di Bergamo ha organizzato il Trofeo internazionale di lotta grecoromana e stile libero denominato Mazzitelli. La Polisportiva Santa Bona ha presentato una formazione giovanissima, gran parte alla prima esperienza con la materassina ed alcuni atleti rodati in cerca di perfezionare lo stato di forma per ottimizzare la stagione che ha diversi impegni nazionali ed internazionali ancora da onorare.  Ricordiamo il circuito di coppa Italia, il trofeo internazionale Torresan, organizzato proprio dalla formazione trevigiana , ed il campionato assoluto a squadre in programma a Roma.

Le prove migliori sono venute da River Agnoletto nei 68 kg, che nella finalissima è riuscito a spuntarla nei confronti del campione italiano in carica, l’oro conquistato non deve fermare il giovanissimo lottatore, ma spronarlo nel migliorare la sua tecnica di base per impegni più importanti. Buono il collaudo del veterano Alessandro Grandis, argento nella cat. fino a 90 kg. Questi, dopo aver dominato la fase di qualificazione,  ha ceduto nella finalissima per una banale indecisione.  Validissime le prove degli  atleti-e al battesimo sulla materassina:  Lotta stile libero: Elena Maren nei 70 kg, argento, Linda Cattarin nei 60 kg bronzo, Dumitru Erhan nei 66 kg bronzo; Lotta grecoromana: Iulian Scutaru e Nicolae Profir, rispettivamente argento e bronzo nei 50 kg ed infine Alessandro Di Grande negli 80 kg, forse il più tecnico della truppa trevigiana che si è arreso ad un atleta molto più esperto di lui.  Una trasferta che ha visto impegnati 150 atleti con una ventina di società ed un quartetto di selezioni straniere. Sarà proprio la selezione francese ad aggiudicarsi la classifica finale per società, ove troviamo la Polisportiva assestarsi in un solido 5° posto finale.