Lotta Pesi

under 17: due ori e tre argenti

La Bentegodi Verona ha organizzato la fase interregionale di qualificazione ai campionati italiani under 17 maschile e femminile, le cui finali sono in programma a Caltanisetta.

Una Polisportiva Santa Bona sempre competitiva ha presentato 7 atleti con speranze di vederne almeno un paio alla fase nazionale.

Due ori, rispettivamente con Alessandro Di Grande nella categoria fino a 77 kg e Iulian Scutaru nei 56 kg. Misure importanti per Di Grande che al primo anno Under 17 ha chiuso con un complessivo di 152kg.  Tre argenti con Elena Maren nei 69 kg con un modesto 51 di complessivo, dovuto ad un infortunio che l’ha costretta dare forfait alla seconda alzata dell’esercizio di Slancio. Dispiace perché la forte atleta trevigiana aveva misure da medaglia. Gli altri argento  sono andati a Nicolae Profir nei 50 kg e Giovanni Boldrin nei 69 kg. River Agnoletto si è classificato 4° nei 62 kg e Federico Piccinin 5° sempre nei 62 kg.

Elena Maren

Una formazione giovanissima, 5 elementi erano al 1° anno agonistico under 17, e molti reduci dai campionati italiani esordienti di lotta disputatisi sabato scorso, ma nonostante tutto nella classifica finale per società la compagine trevigiana si è classificata saldamente al secondo posto.

Iulian Scutaru

Nel frattempo cresce l’attesa per i Campionati Italiani cadetti di lotta libera che si svolgeranno sabato 19 marzo al PalaFijlkam di Roma. Una manifestazione molto importante che vedrà impegnati anche i vicecampioni italiani esordienti di lotta grecoromana, River Agnoletto ed Alessandro Di Grande, oltre a Nicolae Profir ed Elena Maren. Le aspettative, se

nza mezzi termini, di medaglia sono sulla giovanissima trevigiana. E proprio nella settimana cruciale, ha dovuto dare forfait alla qualificazione di pesistica, per un banale infortunio. Sicuramente, con la tenacia quotidianamente dimostrata, recupererà in tempo per giocarsi questi importanti campionati.